menu contabilita prima nota

 

Selezionare la sezione Dettagli sul lato sinistro e poi utilizzare la barra di navigazione e comandi.

 

dettaglio elenco

La barra di navigazione consente di effettuare le seguenti operazioni:

datanavigator

 

Nella visualizzazione dettaglio sono mostrati i dettagli dell'operazione:

prima nota dettaglio

  • Data: è la data in cui è avvenuta l'operazione che si sta registrando
  • Operazione prima nota: è la voce più importante della registrazione in quanto specifica il tipo di operazione che si sta effettuando. Per semplificare il lavoro alle operazioni di prima nota possono essere abbinati già i conti interessati. Ad esempio se l'operazione è  un versamento si può abbinare il conto cassa con obbligo di uscita e il conto banca con obbligo di entrata. Questo viene effettuato nella tabella Operazioni prima nota
  • Protocollo e parte alfa: contiene il numero di protocollo assegnato automaticamente e progressivamente e che rappresenta il numero di archiviazione ad uso interno
    • Per le fatture emesse/note credito  il protocollo è identico al numero di fattura e l'alfa è identica alla parte alfa del modello di documento
    • Per le fatture ricevute/note credito ricevute il protocollo è identico al protocollo attribuito alla fattura ricevuta e l'alfa è identica lla parte alfa del modello di documento
    • Per tutte le altre registrazioni il protocollo è un numero progressivo generato automaticamente in base alla parte alfa dell'operazione contabile
  • Descrizione: è un ampio campo dove riportare liberamente la descrizione e/o gli estremi dell'operazione
  • Blocco: la sezione blocco mostra l'eventuale blocco imposto alla registrazione per impedirne la modifica
    • Manuale: il blocco manuale non impedisce in realtà la modifica della registrazione di prima nota, ma ne mostra un avvertimento
    • Acconto: se è selezionato, la registrazione si riferisce all'incasso o pagamento avvenuto contestualmente alla registrazione della fattura. Non è possibile modificarla direttamente dalla prima nota, ma occorre agire direttamente sulla fattura che l'ha generata.
    • Documento: se è selezionato, la registrazione si riferisce ad una fattura o nota credito. Non è possibile modificarla direttamente dalla prima nota, ma occorre agire direttamente sulla fattura che l'ha generata.
    • Iva: se è selezionato, la registrazione segnala che è stata inclusa in una liquidazione iva e pertanto, essendo definitiva, non può essere modificata
    • Giornale: se è selezionato, la registrazione segnala che è stata inclusa nel libro giornale di contabilità e pertanto, essendo definitiva, non può essere modificata
  • Entrate: il totale della colonna Entrata: per essere confermata la registrazione di prima nota, il totale Entrate e il totale Uscite devono coincidere
  • Uscite: il totale della colonna Uscita: per essere confermata la registrazione di prima nota, il totale Entrate e il totale Uscite devono coincidere

 

Dopo aver immesso i dati principali dell'operazione, si passa al dettaglio che prevede l'inserimento dei conti interessati. Il numero di conti di dettaglio è illimitato con un minimo di due (chiaramente il totale delle entrate deve essere uguale al totale delle uscite).

  • Conto: selezionare dalla tabella conti di prima nota il conto desiderato
  • Soggetto: selezionare l'eventuale soggetto (cliente o fornitore) interessato all'operazione. Il campo Soggetto è visibile e modificabile solo se nella configurazione del conto prima nota è stata attivata la voce Tipo conto : Richiede il soggetto
  • Entrata: indicare l'importo positivo
  • Uscita: indicare l'importo negativo
  • Locale: facoltativo, è possibile associare alla registrazione un determinato magazzino per fini statistici (in questo caso il magazzino può rappresentare una filiale o un'altra unità locale)
  • Note: riportare eventuali annotazioni utili riferite all'operazione
  • Competenza: in automatico viene riportato l'anno cui si riferisce la data dell'operazione. Se viene specificato un anno diverso, può essere utile per calcolare in automatico Ratei e Risconti

La prima nota non può essere salvata se i totali di Entrate e Uscite non coincidono.

Al di sotto dell'area di immissione conti, è visibile una barra di stato che evidenzia alcuni dettagli in base al conto e alla riga su cui ci si è posizionati. Le informazioni disponibili sono:

barra contabilita

  • Saldo precedente (cioè riferito all'ultima apertura conti)
  • Estratto conto: apre l'estratto conto del conto selezionato
  • Pagamento: se l'operazione di prima nota si riferisce ad una operazione di incasso/pagamento, apre direttamente la maschera di incasso/pagamento
  • Documento: se l'operazione di prima nota si riferisce ad una registrazione di fattura o nota credito, apre direttamente la maschera del documento
  • Descrizione del conto selezionato
  • Saldo finale: saldo finale del conto

 

Saldo risorse di liquidità

Man mano che si effettuano le registrazioni di prima nota, ogni volta che viene utilizzato un conto definito come Risorsa di liquidità (Cassa, Banca, ecc...), avviene l'aggiornamento dei totali di tutte le risorse in modo da avere sempre in primo piano il totale della liquidità disponibile:

prima nota dettagli risorse di liquidità

 

Riquadro dettaglio iva

Se durante la registrazione della prima nota viene richiamato un conto definito nella tabella conti come Tipo conto: richiede l'iva, il gestionale avvisa della necessità della compilazione del riquadro iva:

prima nota dettagli iva

I campi mostrano gli estremi del documento. Solitamente il riquadro iva è compilato automaticamente, attraverso la registrazione delle fatture/note credito dal menu Documenti. Il pulsante aggiorna è utile nel caso di compilazione manuale del riquadro iva: provvede a riportare gli importi automaticamente nel dettaglio della prima nota.

 

Prosegui con: