La tabella Conti prima nota raccoglie tutti i conti con cui si possono registrare operazioni di prima nota. Registrare un incasso o un versamento in banca, per esempio,  comporta indicare quale conto bancario è  interessato dall'operazione. 

La barra di navigazione consente di effettuare le seguenti operazioni:

datanavigator

 

 

 conto prima nota dettaglio

I campi richiesti, oltre al nome del conto, sono:

  • Codice esterno: utile per riportare qualsiasi informazioni utile, come ad esempio il codice di collegamento con il piano dei conti del commercialista
  • Sezione bilancio: selezionare se trattasi di conto economico, patrimoniale o transitorio, utile per generale un bilancio che mostri l'andamento economico dell'azienda.
  • Tipo conto: è possibile indicare se trattasi di conto normale oppure di conto con funzionalità particolari: abbuonto (utilizzato negli incassi automatici), risorsa di liquidità (se cassa o banca), ecc...
  • Gruppo conti: facoltativo, per raggruppare i conti, soprattutto nella stampa del bilancio 
  • Aggiungi in note: negli incassi e pagamenti, se selezionato il nome del conto viene aggiunto alla descrizione dell'operazione
  • Ritenuta: nelle fatture con ritenuta, dove il soggetto ha in anagrafe impostata la ritenuta, man mano che si compila la fattura, viene rilevata la ritenuta sul totale imponibile. Per escludere il calcolo della ritenuta su tutto il totale, se viene utilizzato un conto con esclusione dalla base imponibile della ritenuta, questo verrà escluso

Gestione avanzata della contabilità:

Durante la registrazione delle fatture, è possibile decidere di far confluire l'importo di alcune voci della fattura in alcuni conti particolari. Ad esempio, nella gestione classica, tutto l'importo delle fatture confluisce nel conto Acquisti, se trattasi di fatture di acquisto, e nel conto Vendite se trattasi di fatture di vendita. Ma una corretta tenuta della contabilità richiede che per alcune fatture, ad esempio le utenze telefoniche, le spese di energia elettrica non confluiscano nel conto Acquisti, ma negli specifici conti Utenze, o Spese per energia, ad esempio. Per fare questo il gestionale utilizza le cosidette Voci fattura, a cui viene associato il relativo conto di prima nota. La voce fattura potrà essere utilizzata nelle fatture e l'importo corrispondente verrà canalizzato nel conto di prima nota collegato. 

Nella maschera dei conti di prima nota è possibile utilizzare sul conto selezionato i due interruttori:

  • Usa su fatture emesse
  • Usa su fatture acquisto

per creare automaticamente le voci di fattura corrispondenti.

Le voci fattura potranno sempre essere gestite dalla propria tabella Contabilita >> Tabelle contabili >> Voci fattura oppure Documenti >> Tabelle documenti >> Voci fattura

 

 

form conto prima nota elenco