A partire dal 1° gennaio 2022 si dovrà procedere con l'emissione dell'autofattura elettronica nei casi di reverse charge interno e nei casi di importazione di servizi e beni dall'unione europea e da paesi extra europei. Abolizione esterometro.

Attenzione: se ricevi fatture riguardo a prodotti o servizi con inversione contabile (natura iva N6) oppure ricevi fatture da paesi UE o extra UE d'ora in poi devi fare obbligatoriamente l'autofattura elettronica.

In dettaglio, tra le novità che interessano la gestione della fattura elettronica, le recenti modifiche fiscali riguardano:

  • Emissione di un'autofattura elettronica con codice TD16 in caso di acquisto da fornitori italiani di prodotto o servizi che richiedono l'inversione contabile (reverse charge), come ad esempio i notebook, i processori, ecc...
  • Emissione di un'autofattura elettronica con codice TD17 in caso di acquisto di servizi o prestazioni da fornitori esteri dell'unione europesa o da paesi extra europei
  • Emissione di un'autofattura elettronica con codice TD18 in caso di acquisto di beni da fornitori dell'unione europea
  • Emissione di un'autofattura elettronica con codice TD19 in caso di acquisto di beni da fornitori extra europei
  • Abolizione dell'esterometro

In realtà l'emissione delle autofatture TD16, TD17, TD18, TD19 era già possibile, ma facoltativa, in quanto era possibile generare una autofattura analogica e/o con rettificare/integrare direttamente le scritture contabili. Con le nuove disposizioni fiscali e l'adozione obbligatoria delle autofatture elettroniche, non sarà più necessario gestire l'esterometro, ossia inviare all'agenzia delle entrate gli estermi delle fatture da importazione.

Molto probabilmente verrà concessa una proroga fino al 30/06/2022, ma l'adozione del nuovo sistema fin da gennaio, renderà possibile usufruire eventualmente della nuova funzionalità di dichiarazione iva precompilata che l'agenzia delle entrate produrrà automaticamente.

 

Gestionale Magazzino fatturazione contabilità

Gestionale Facile Manager: scegli la versione che meglio si adatta alle tue esigenze
Per ogni richiesta di informazione, domande o per richiedere il dimostrativo non esitate a contattarci.

L'aggiornamento del gestionale Facile Manger previsto per inizio gennaio conterrà le nuove funzionalità: 

  • nel momento in cui si importerà una fattura da un fornitore italiano, e nel caso la fattura contenga articoli con il reverse charge (inversione contabile), il gestionale provvederà a generare automaticamente l'autofattura per la parte corrispondente all'ammontare del reverse charge presente nella fattura di acquisto
  • nel momento in cui si registrerà una fattura da importazione ue o extra ue, il gestionale provvederà a generare automaticamente l'autofattura per l'ammontare dell'intera fattura di acquisto

L'autofattura generata in automatico dal gestionale non verrà inviata automaticamente all'agenzia delle entrate, ma occorrerà confermarla prima dell'invio. La procedura di invio dell'autofattura è identica all'invio delle normali fatture emesse. Successivamente all'invio, essendo un'autofattura, la si vedrà ritornare come "fattura di acquisto" che non dovrà essere importata, ma solo archiviata.

 

Tra le novità introdotte e operative da gennaio 2022 occorre menzionare anche le seguenti:

  • Introduzione del riferimento allo scontrino fiscale/documento commerciale nelle fatture, qualora si adotti una contabilità che prevede il collegamento di un'eventuale fattura ad uno scontrino
  • Introduzione della Targa tra le informazioni addizionali
  • Introduzione  delle informazioni di inversione contabile nel caso di fatture emesse verso esportatori abituali

 

Qui di seguito un video dimostrativo:

 

Il video mostra un demo sull'emissione dell'autofattura elettronica nel caso del reverse charge interno (inversione contabile) e nel caso di importazione di beni e servizi da paesi ue ed extra ue.