La tabella delle varianti contiene l'elenco delle possibili varianti di uno stesso articolo. Si pensi ad esempio al settore abbigliamento: un abito ha varie taglie e vari colori: anziché  creare tanti articoli quanto sono le taglie e i colori è preferibile creare un solo articolo e poi indicare la disponibilità delle taglie e dei colori.

La barra di navigazione consente di effettuare le seguenti operazioni:

datanavigator

 

 

variante dettaglio

Oltre al nome della Variante occorre creare l'elenco dei possibili valori nella tabella di dettaglio:

  • Variante: inserire il nome della variante
  • Descrizione web: facoltativo, utile per visualizzare nel negozio on line una dicitura più "amichevole"
  • Tipo selezione: può assumere i seguenti valori: Selezione, Radio, Colore, immagini: rappresentanto le quattro tipologie di selezione delle varianti nel negozio on line. Nel caso il negozio on line non sia attivo, la selezione non produce nessun effetto
  • Usa tassa o accisa: se abilitata, sarà visibile sul rigo di ogni posssibile variante la tassa da associare. Utile per prodotti che richiedono il calcolo delle tasse o accise, e se il prodotto è trattato con varianti e ogni variante potrebbe avere un'incidenza diversa di tassa, occorre selezionare la tassa da applicare

Il dettaglio di ogni variante, richiede l'inserimento di:

  • Dettaglio variante: il nome del valore della variante
  • Suffisso codice: non utilizzare
  • Colore: visualizzato solo nel caso nel Tipo selezione sia stato scelto Colore: contiene il valore esadecimale dei colori, ad esempio bianco: #ffffff;
  • Posizione: utile per determinare l'ordinamento delle varianti quando compare la finestra con l'elenco di tutte le varianti
  • Tassa: se è stata abilitata l'uso delle tasse, specificare in questa colonna quale tassa applicare all'articolo che userà questa variante

 

 variante elenco