La gestione del magazzino nel gestionale Facile Manager, comprende la generazione dell'inventario degli articoli di magazzino secondo diversi parametri: ultimo costo, costo medio, in base ad un listino.

La flessibilita della generazione dell'inventario è tale che, oltre all'inventario, è possibile generare una statistica di fatturato, di acquistato e di rimanenze delle merci in un determinato periodo di tempo: sellout (sell out).

Per procedere con la generazione, selezionare la voce Inventario articoli dal menu Magazzino

menu valorizzazione articoli 

La valorizzazione può essere effettuata in base:

  • Ultimo costo degli articoli
  • Costo medio degli articoli
  • Listino

valorizzazione articoli filtro

Nel caso sia stata scelta la valorizzazione Listino, occorrerà specificare il relativo listino.

Le altre opzioni presenti sono:

  • Magazzino: in presenza di più magazzini, è possibile ottenere la valorizzazione degli articoli presenti in un solo magazzino
  • FIltra esistenza: consente di filtrare gli articoli da valorizzare per esistenza: 
    • Maggiore di zero
    • Minore di zero
    • Diverso da zero
    • Tutti
  • Tipo inventario
    • Ad oggi:  verrà generato l'inventario con le esistenze aggiornate al giorno corrente
    • Ad una data: verrà generato l'inventario in base ai seguenti parametri:
      • Data finale: inserire la data limite per l'inventario da generare
      • Produttore: inserire l'eventuale produttore dei cui articoli si vuole generare l'inventario (opzionale)
      • Categoria articoli: inserire l'eventuale categoria articoli di cui si vuole generare l'inventario (opzionale)
    • Sellout: è un particolare tipo di inventario utilizzato per generare un inventario specifico di un determinato periodo basandosi esclusivamente sull'acquistato e venduto nel periodo selezionato, utilizzando anche i seguenti filtri
      • Data iniziale
      • Data finale
      • Categoria documenti
      • Fornitore
    • Inventario finale: è simile all'inventario Ad una data, con l'aggiunta della creazione di un documento di chiusura di fine anno e uno di apertura di inizio anno (storicizzazione delle esistenza): in questo modo sarà sempre possibile visionare nella scheda articolo l'esistenza (l'inventario iniziale) ad inizio anno senza dover necessariamente generare sempre l'inventario  alla data specificata.

 Ecco la richiesta di selezione della data finale nel caso di richiesta di inventario Ad oggi, Ad una data o in caso di invetario di fine anno:

data inventario

Il modello di chiusura e modello di apertura sono i modelli di documento da utilizzare nel caso di inventario finale (storicizzazione delle esisenze): il modello di chiusura crea il movimento di chiusura al 31/12, il modello di apertura crea il movimento di apertura all'01/01

Nel caso di richiesta inventario di tipo Sellout, i dati richiesto sono:

richiesta inventario sell out

Occorre inserire la data iniziale e finale del periodo che si vuole esaminare, filtrando i movimenti eventualmente per categorie documento e/o per fornitore.

Per generare la valorizzazione premere il relativo pulsante nella barra comandi: Genera inventario

valorizzazione articoli barra comandi

Nella barra comandi è disponibile anche il campo per la ricerca di un articolo nell'elenco che risulterà dalla generazione dell'inventario. Viene mostrata anche la data dell'ultima generazione effettuata.

 

La visualizzazione elenco si presenta con la barra elenco che consente di effettuare le seguenti operazioni:

barra elenco

Vedi come funzionano gli elenchi

Questo è l'elenco in caso di  inventario: Ad una data, Ad oggi, Inventario finale

valorizzazione articoli elenco

Questo è l'elenco in caso di valorizzazione con sell out:

valorizzazione articoli elenco sell out

Oltre alle colonne visualizzate sono presenti anche colonne nascoste da rendere visibili se necessario:

 

Nell'Inventario articoli è presente anche la sezione Rettifica veloce inventario da utilizzare quando, nel mezzo della gestione, durante l'anno, si decide di rilevare l'inventario fisico delle merci e adeguare l'esistenza del gestionale a quelle effettivamente rilevate.

valorizzazione articoli rettifica inventario

Questa procedura è resa abbastanza semplice in quanto anziché provvedere ad effettuare singole correzioni in aumento o in diminuzione (soluzione comunque possibile) si provvede a caricare un documento (magari come preventivo) e utilizzare le quantità ivi presenti come inventario: il gestionale colcolerà in automatico le correzioni da apportare.

Occorre specificare:

  • Modello di carico: specificare il modello di documento da utilizzare per poter registrare le correzioni in aumento delle merci
  • Modello di scarico: specificare il modello di documento da utilizzare per poter registrare le correzioni in diminuzione delle merci
  • Data rettifica: indicare la data che i due modelli di documento devono avere
  • Rettifica inventario leggendo le esistenze da:
    • Da altro documento: occorrerà specificare quali sono i documenti da cui prelevare le esistenze
    • Da file (rettifica inventario completo): occorrerà specificare un file esterno contenente le quantità di inventario (leggere anche importazione righe documento). Il gestionale provvederà a rettificare l'intero inventario di magazzino basandosi sulle quantità memorizzate nel file. Eventuali articoli non trovati nel file verranno impostati con esistenza zero.
    • Da file (rettifica solo articoli trovati): occorrerà specificare un file esterno contenente le quantità di inventario (leggere anche importazione righe documento). Il gestionale provvederà a rettificare le sole esistenze degli articoli trovati nel file. Tutti gli articoli non trovati nel file rimarranno con esistenza inalterata.

Per procedere con la rettifica premere il pulsante Esegui rettifica.