La fatturazione differita consiste nella fatturazione dei documenti trasporto non ancora fatturati che rientrano in uno specifico intervallo di data, o in base ai criteri di selezione indicati nel seguente filtro di ricerca :

 fattura differita filtro data manuale

con la possibilità di decidere se la data della fattura dovrà essere quella dell'ultimo ddt del cliente (come richiesto dall'agenzia delle entrate) oppure con la data di fine mese come un'interpretazione più estensiva permetterebbe. 

fattura differita filtro data ultimo ddt

Quindi oltre a specificare il tipo di 'Data fattura' occorre selezionare:

  • Il modello di documento, definito nella tabella Modelli documenti, da utilizzare per la fatturazione differita
  • Ultima fattura generata e parte alfa, dalla quale partire con la numerazione delle fatture generate
  • Tipo ddt: selezionare il tipo di ddt da fatturare, nel caso siano stati utilizzati più modelli
  • Il soggetto, se eventualmente generare fatture solo di un soggetto
  • Da data a data e da numero a numero: specificare l'intervallo dei documenti di trasporto 
  • Tutti gli alfa: se selezionato non tiene conto nella ricerca della parte alfa di un numero altrimenti occorrerà specificarla

Dato che è possibile, con questa stessa procedura generare fatture proforma dagli ordini, è possibile specificare:

  • Tipo documento da fatturare: che può assumere i seguenti valori: ddt emesdo e ordini
  • Solo evadibili: nel caso si voglia generare fatture proforma da ordini, gli ordini possono filtrati solo se sono evadibili, cioè con quantità degli articoli sufficiente 

Man mano che si impostano i filtri nell'elenco vengono mostrati i ddt corrispondenti ai criteri.

A questo punto attraverso il pulsante Genera fatture è possibile procedere con la fatturazione.

barra comandi fattura differita

Elenco dei documenti di trasporto corrispondenti ai criteri di fatturazione impostati:

fattura differita elenco

La generazione delle fatture termina con la visualizzazione del registro risultati che mostra il totale delle fatture generate. 

 In presenza di più documenti di trasporto dello stesso soggetto, ne viene generata una sola fattura, purchè tutti i documenti di trasporto interessati abbiano i medesimi valori per quanto riguarda:

  • Metodo di pagamento
  • Banca di appoggio
  • Agente
  • Destinazione diversa per la fattura (ragione sociale, indirizzo e città)
  • Gli sconti di chiusura documento

Altrimenti al cambio di uno di questi elementi viene generata una nuova fattura.

Nel modello di documento scelto per la generazione delle fatture, vi è un opzione per decidere se un articolo che è presente più volte, deve essere raggruppato (a patto che il prezzo sia lo stesso) oppure no.

Per procedere con la stampa delle fatture generate, occore aprire l'elenco dei documenti di cui si è impostato il modello e procedere con la normale stampa ad una ad una oppure in blocco.