La gestione delle carte fedeltà consente di associare a ciascun cliente un codice in modo da poterlo identificare velocemente durante la vendita, e consentirgli di accumulare punti, in base alla pianificazione della campagna punti progettata.

Per gestire il funzionamento delle carte fedeltà procedere in questo modo:

  1. Abilitare la gestione delle carte fedeltà
  2. Creare la campagna legata alla carta fedelta
  3. Associare il codice carta fedeltà al cliente
  4. Associare agli articoli eventuali eccezioni sul rapporto "euro / punti"
  5. Identificazione del cliente durante la vendita

 

Abilitare la gestione delle carte fedeltà

Per abilitare la gestione delle carte fedeltà procedere in questo modo:

Dal menu di configurazione Impostazioni archivio >> Documenti >> Attiva carta fedeltà

Attivazione gestione carta fedeltà

 

Creare la campagna legata alla carta fedelta

Dopo aver attivato la gestione delle carte fedeltà, occorre creare la campagna definendo l'inizio e la fine del periodo, definire i punti assegnati in base all'importo, ecc...

Carta fedeltà

Nella creazione della campagna punti legata alla carta fedeltà, occorre specificare:

  • Nome operazione carta: dare un nome alla campagna (nel corso del tempo si potranno avere più campagne punti, ed è preferibile assegnare un nome ad ogni campagna
  • Data inizio: inizio campagna punti
  • Data fine: fine campagna punti
  • Euro per 1 punto: inserire il rapporto Euro/punti (poi sull'articolo si potranno creare delle eccezioni)
  • Base calcolo: il calcolo dei punti può avvenire:
    • Per ogni articolo
    • Sul totale del documento
  • Importo minimo: importo minimo del documento/scontrino per poter partecipare alla campagna punti
  • Calcolo su valore ivato: decidere se il calcolo dei punti va effettuato sul valore ivato oppure sull'imponibile
  • Carta fedeltà attiva: solo le carte fedeltà attive consentono il corretto calcolo dei punti.
  • Azzeramento punti carta fedeltà: operazione da effettuare con cautela, magari dopo aver fatto delle prove occorre azzerare tutto, oppure al termine di una campagna, prima di iniziarne un'altra.

 Importante: nella impostazione delle carte fedeltà assicurarsi che non vi siano più campagna con date in sovrapposizione: dovranno riferirsi a periodi diversi.

 

Associare il codice carta fedeltà al cliente

Il codice della carta fedeltà da associare al cliente va inserito nell'apposito campo presente nella scheda Soggetto >> Dati cliente:

Associare il codice della carta fedeltà al cliente

Si presume che i codici siano già disponibili, in quanto da leggere da carte già stampate o prodotte, ad ogni modo è disponibile il pulsante per la generazione di un codice interno.

Attenzione la presenza del codice fa scattare il calcolo dei punti. L'assenza del codice, anche in presenza di carta fedeltà attiva, non comporta il calcolo dei punti. Non modificare i punti manualmente in quanto con la prima vendita verrebbero ricalcolati e la modifica manuale andrebbe persa.

 

Associare agli articoli eventuali eccezioni sul rapporto "euro / punti"

Dopo aver impostato la campagna punti creando la carta fedeltà, tutti gli articoli concorrono al calcolo dei punti, secondo il rapporto Euro/Punti definito nella scheda della carta. 

È possibile però agire su ogni articolo per:

  • impostare un rapporto diverso Euro per punto che avrebbe la precedenza rispetto a quanto impostato nella scheda della carta fedeltà
  • escludere un articolo dal calcolo dei punti
  • definire un articolo come regalo e di conseguenza deve sottrarre i punti anzichè incrementarli

articolo carta fedelta

 

Identificare il cliente durante la vendita

Durante la vendita, con qualsiasi tipo di documento: fattura vendita, ddt di vendita, vendita al banco, e possibile richiamare il cliente sia attraverso il nome oppure con l'ausilio di un lettore di codice a barre, leggere il codice:

documento carta fedeltà

 

Dopo aver effettuato la vendita, è visibile immediatamente il totale punti del cliente:

documento saldo punti

 

Per scaricare i punti (per l'assegnazione dei regali), basta inserire all'interno del documento che si sta emettendo l'articolo che in anagrafica è stato contrassegnato per sottrarre punti. È possibile assegnare i regali e quindi decurtare i punti anche attraverso un documento di Scarico e non necessariamente un documento di vendita.